Foto%252520Piero%252520Viti%2525202014-2_edited_edited_edited.jpg

Piero VITI, Chitarra

È uno dei chitarristi più attivi e poliedrici sulla scena musicale italiana. Si è formato sotto la guida di Stefano Aruta e Angelo Gilardino, diplomandosi con lode presso il Conservatorio di Avellino, dove ha, poi, conseguito la Laurea di II livello in “Chitarra del ‘900” (docente Lucio Matarazzo). Si è perfezionato con Angelo Gilardino (presso l’Accademia “L. Perosi” di Biella), Maria Luisa Anido, Manuel Barrueco, il Duo Assad, Oscar Ghiglia, Marco della Chiesa d’Isasca (Analisi Musicale presso l’Accademia Musicale Pescarese) e Nuccio D’Angelo (Composizione Chitarristica). Vincitore di numerosi Concorsi nazionali ed internazionali, ha ben presto intrapreso un’intensa attività concertistica in qualità di solista e al fianco di prestigiose orchestre (Orchestra “Le Stagioni” di Mosca, “Nuova Orchestra Scarlatti”, Orchestra di Stato della Transilvania, Orchestra “Maderna” di Cesena, Orchestra “Tartini” di Latina, Orchestra del Conservatorio “N. Sala” di Benevento, etc.), nonché come componente di affermati insiemi cameristici (in duo con il flautista Salvatore Lombardi, con il chitarrista Paolo Lambiase, con l’arpista Paloma Tironi, con il violinista Michelangelo Massa, con il chitarrista Nello Alessi e nel “dotGuitar Quartet” di Lucio Matarazzo), tenendo concerti per le maggiori istituzioni concertistiche italiane e straniere (USA, Russia, Germania, Austria, Spagna, Francia, Svizzera, Belgio, Ungheria, Polonia, Slovenia, Romania), ovunque accolti da unanimi consensi di pubblico e critica; ha tenuto spettacoli, inoltre, con Michele Placido, Pamela Villoresi, Ambra Angiolini. Nell’ambito della “World Music” collabora da anni con la cantautrice Jenny Sorrenti con la quale ha inciso il CD “Burattina”. Numerose, anche, le partecipazioni a programmi radiofonici e televisivi di RAI, RETE 4, Radio Vaticana, Radio France e reti private. Nel settore della musica contemporanea è primo esecutore e dedicatario di numerosi nuovi lavori. Ha, inoltre, inciso numerosi CD per etichette come Nuova Era, Suonare Records, Kicco Classic, Niccolò, tutti favorevolmente accolti dalla stampa specializzata internazionale. Attualmente è docente titolare di Chitarra presso il Conservatorio “N. Sala” di Benevento; ha tenuto seminari, conferenze e Master Class presso l’Università di Salamanca, la “NFA Convention 2003” di Las Vegas, la Appalachian State University del North Carolina, la “De Paul Universty” di Chicago, l’Accademia di Imola, i Conservatori di Bologna, Campobasso e Sassari, il Festival “Paganini” di Parma, il Festival Internazionale della Chitarra di Siracusa, il Convegno Chitarristico Italiano, il Convegno Internazionale della Chitarra di Alessandria. È stato, inoltre, in giuria in prestigiosi Concorsi Nazionali ed Internazionali (Concorso “Rendano” di Cosenza, Concorso Internazionale di Mottola, Concorso Rospigliosi, Concorso Pergolesi di Napoli, Concorso Napolinova, Rassegna Concertistica di Parma, Concorso Internazionale di Siracusa, e numerosi altri). Intensa, anche, la sua attività di giornalista (con le riviste “Guitart”, “Falaut” e “dotGuitar”), nonché di musicologo: ha curato revisioni di musiche originali per chitarra per la Bèrben e Ut Orpheus di Bologna, per quest’ultima dirige la  collana “Guitar Rarities” dedicata ad inediti chitarristici dell’800. Dal 2012 ha istituito nel Conservatorio di Benevento un convegno dedicato a Ferdinando Carulli, di cui è fondatore e coordinatore scientifico, tenendo conferenze su questo autore in prestigiose sedi internazionali. 

Accanto all’attività musicale, Piero Viti affianca anche un intenso impegno in campo organizzativo, ricoprendo il ruolo di “direttore artistico” di numerose manifestazioni (tra cui il Premio Internazionale Cimarosa di Aversa e l’Autunno Chitarristico nel Conservatorio “Sala” di Benevento). Dal 2013 è endorser delle Aquila Corde Armoniche. 

3 settembre, 2020

Concerto 

4-5 settembre, 2020

Masterclass Chitarra

 
  • Facebook

©2020 chitarrasicilia.com - powered by ambito.guru